In visita alla Pompei Antica: suggestioni e suggerimenti

Pompei antica

01 feb In visita alla Pompei Antica: suggestioni e suggerimenti

Perché visitare la Pompei antica

La prima volta che si arriva per visitare la Pompei antica si pensa di sapere già molto: è il sito archeologico più famoso del mondo (e anche il più grande) e mille film, libri, spettacoli televisivi, siti web lo hanno presentato. Eppure, l’emozione di entrare in un città antica, ferma nel suo passato di duemila anni fa, è unica straordinaria. Quello che stupisce, che non finisce di meravigliare è entrare in un passato fermo, vivere nello stesso luogo, rimasto intatto urbanisticamente e perfettamente riconoscibile, in cui hanno vissuto persone scomparse tanto tempo fa, persone scomparse improvvisamente, mentre la vita di ogni giorno procedeva apparentemente senza traumi. Siamo in una straordinaria macchina del tempo che ci riporta non in un luogo ricco di antiche testimonianze (pensiamo a Roma e ai suoi monumenti bellissimi) ma integrato in una città moderna, o in un parco archeologico i cui confini sono tracciati con precisione, ma siamo in una città antica perfettamente conservata nella sua pianta, nella sua struttura, con tutti gli edifici al loro posto, con la vita di antichi personaggi perfettamente riconoscibile. Non è il monumento artisticamente significativo che ci impressiona (eppure a Pompei ce ne sono, ma non sono l’aspetto più importante, l’aspetto esclusivo), ma la possibilità di vivere la vita di duemila anni fa, la vita quotidiana, la vita normale.

La vita quotidiana nella Pompei antica

L’entrata della città, la Pompei antica, è già emozionante, perché si superano le mura che circondavano l’abitato, le strade sono perfettamente segnate, in quelle più importanti e grandi – a partire da via dell’Abbondanza – ci sono anche i passaggi pedonali, grandi pietre che evitavano ai pompeiani di scendere nella strada magari fangosa per passare da un marciapiede all’altro, e ci sono i segni del passaggio dei carri, che dovevano attraversarla continuamente. Ci sono le case, visitabili e riconoscibili nella loro struttura, diverse per epoche e per modello costruttivo, nelle quali si possono scorgere gli spazi per il ricevimento, quelli privati, i giardini, le camere affrescate. Si può visitare il Foro, centro pubblico della vita, dove gli antichi pompeiani andavano a pregare, a fare acquisti, a amministrare giustizia, ed ecco gli edifici addetti a tutti questi motivi pubblici. E poi ci sono le terme, vero passatempo quotidiano per tutti, a Pompei se ne contano tre, e ci sono due teatri, e il grande anfiteatro per i giochi dei gladiatori, per cui la Campania e la città di Pompei erano famose. E ci sono le botteghe, con il bancone per le vivande ancora riconoscibile, dove i pompeiani consumavano qualcosa da mangiare e bevevano un bicchiere di vino, come facciamo noi nei nostri caffè. Un viaggio nel passato quotidiano, questo è possibile nella Pompei antica. In quale altro luogo al mondo è possibile un’esperienza simile?

Hotel del Sole
info@hoteldelsolepompei.it


0
Send a message
Siamo spiacenti! Nessun operatore è disponibile al momento. La preghiamo di lasciare un messaggio e verrà ricontattato il prima possibile.Grazie.
--------------------English--------------------
We are sorry! No operator is available at the time. Please leave a message and will be contacted as soon as possible. Thank you.
Your name
* Email
* Describe your issue
Login Chat
Hai bisogno di aiuto? Contattaci qui!
Your name
* Email
We're online!