Domenica 2 ottobre 2016 a Pompei si celebra il rito della Supplica

santuario di pompei

30 set Domenica 2 ottobre 2016 a Pompei si celebra il rito della Supplica

La supplica a Pompei

Domenica  2 ottobre Pompei sarà invasa da un pacifico esercito di fedeli per il rito della Supplica, che si ripete ogni anno alle ore 12 per due volte:  l’8 maggio – giorno dedicato appunto alla Madonna del Rosario – e la prima domenica di ottobre, in vista della festa del Beato Bartolo Longo, che cade il 5 ottobre.

Il Beato Bartolo Longo scrisse nel 1883 l’”Atto d’amore alla Vergine” che appunto è definito Supplica.

L’insieme delle celebrazioni sarà ricco e intenso come ogni volta. Il vescovo di Nola, l’arcivescovo Beniamino Depalma, presidierà la messa alle 10.30, guiderà i fedeli nella recita della preghiera, ma già dal venerdì 30 settembre la basilica sarà animata da incontri di riflessione e preghiera. La messa di mezzanotte, durante la veglia mariana che inizia alle ore 20 del sabato, sarà celebrata, ma non concluderà le preghiere che continueranno per tutta la notte.

Anche i giorni successivi saranno dedicati alla celebrazione e alla preghiera, con la festa del Beato Bartolo Longo il 5 ottobre, e con la solennità della Madonna del Rosario venerdì 7 ottobre.

L’evento religioso, che raccoglie la devozione di migliaia di fedeli provenienti da tutto il Mezzogiorno, ma anche da molto lontano, avrà come al solito una componente mediatica grazie all’intervento in diretta del canale televisivo Napoli-Canale 21, che trasmetterà in diretta le celebrazioni di domenica 2 ottobre.

La Supplica, tradotta in una decina di lingue, è una preghiera di grande intensità e forza spirituale.

Il Rosario e le sue origini

Le origini del rosario sono tardo medievali, e hanno coinvolto nella definizione di questa lunga preghiera tutta una serie di diversi santi. L’8 maggio del 1471 il papa Sisto IV emette la prima bolla che concede indulgenza a chi recita la preghiera e per questo il giorno è dedicato alla Madonna del Rosario. Il 7 ottobre invece è stato proclamato giorno dedicato al santo Rosario perché è il giorno che celebra la vittoria della flotta cristiana a Lepanto contro quella dell’Impero Ottomano nel 1571. Il Papa che aveva chiamato a una crociata contro il pericolo di un’invasione turca dell’Europa, ebbe la visione della vittoria della flotta comandata da Don Giovanni d’Austria, proprio recitando il Rosario e  per questo volle celebrare la vittoria dedicandola alla Madonna del Rosario. Il Rosario è la corona di rose – il fiore per eccellenza dedicato alla Madonna – che appunto viene simboleggiata dalle preghiere a lei indirizzate. Il rosario (con la “r” minuscola) è invece la collana di grani che viene utilizzata per contare le preghiere che si susseguono durante la recita.

Chiunque sia animato da fede e devozione nei confronti della Madonna, o abbia una grazia da chiedere, o anche sia solo curioso di osservare una così intensa occasione di devozione popolare, venga a Pompei il 2 di ottobre e si unisca alla Supplica.

Hotel del Sole
info@hoteldelsolepompei.it


0
Send a message
Siamo spiacenti! Nessun operatore è disponibile al momento. La preghiamo di lasciare un messaggio e verrà ricontattato il prima possibile.Grazie.
--------------------English--------------------
We are sorry! No operator is available at the time. Please leave a message and will be contacted as soon as possible. Thank you.
Your name
* Email
* Describe your issue
Login Chat
Hai bisogno di aiuto? Contattaci qui!
Your name
* Email
We're online!