Pompei turismo, una destinazione premiata da italiani e stranieri

Pompei turistica

01 mar Pompei turismo, una destinazione premiata da italiani e stranieri

Crescono i visitatori a Pompei

Pompei turismo, un binomio che sta diventando sempre più importante. È una buona notizia per il Paese: in Italia crescono i visitatori a tutti i musei e i luoghi artistici e, in questo quadro confortante, gli Scavi di Pompei si confermano al secondo posto in assoluto con quasi tre milioni di visitatori per introiti superiori ai 26 milioni di euro. Sono i dati pubblicati recentemente dal Ministero dei Beni culturali che indicano come nel Belpaese la cultura sia sempre più centrale, anche dal punto di vista economico.

In epoca di filmetti comici e di spettacolini televisivi che fanno grande audience, è confortante sapere che italiani e stranieri dedicano una parte delle loro attività alla visita culturale e sono disposti a investire non solo un po’ del loro tempo, ma anche qualche soldo, che servirà per tenere aperti altri musei, altri scavi archeologici, altri beni culturali. E in questa soddisfazione generale c’è, come abbiamo detto,  una soddisfazione specifica: il sito di Pompei è in grande crescita +12% rispetto al 2014,  pari a +312.207 ingressi; è come se gli abitanti di una grande città come Catania avessero visitato gli scavi per la prima volta. E gli ingressi totali sono quasi tre milioni, come gli abitanti dell’intera Lituania, più di tutti i residenti a Roma.

Il turismo artistico/culturale è dunque uno dei volani della crescita nel nostro paese, e da questo settore è lecito aspettarsi nel tempo le migliori prospettive.

Campania al top

Ma è tutta la Campania che fa bella figura, sempre secondo i dati ministeriali. Seconda regione italiana come visitatori complessivi  e con una serie di siti che emergono, dalla Reggia di Caserta (2.700.000 perone) agli Scavi di Ercolano (più di 2 milioni) a Paestum con il Museo e il Parco Archeologico (più di 1 milione).

La Campania è meta eccezionale, luogo da visitare in ogni stagione, ricca da ogni punto di vista, capace di attirare visitatori di ogni tipo per una vacanza competa. In questo contesto, Pompei è perno strategico, che consente di raggiungere in meno di un’ora di spostamento ognuno dei posti elencati, oltre che le città di Napoli e di Salerno che sono equidistanti dalla cittadina vesuviana, per non parlare di Sorrento e della Costiera Amalfitana. Se poi consideriamo che il Vesuvio è qui ad un passo, raggiungibile con enorme facilità, il gioco è fatto. Venire a Pompei, e alloggiare all’Hotel del Sole significa dunque permettersi una vacanza di gran moda e avere accesso, con brevi spostamenti, al meglio del turismo regionale.

Dunque un turismo di qualità come quello legato alla cultura e ai beni culturali può diventare, in una località così ben collegata, un elemento intorno a cui costruire una serie di  itinerari che contemplino  alcuni dei maggiori beni culturali ma anche risorse naturali, paesaggistiche, urbane.  E quella cucina di qualità che è famosa in tutto il mondo. Siamo sicuri che il prossimo anno Pompei confermerà e migliorerà i primati raggiunti.

Hotel del Sole
info@hoteldelsolepompei.it


0
Send a message
Siamo spiacenti! Nessun operatore è disponibile al momento. La preghiamo di lasciare un messaggio e verrà ricontattato il prima possibile.Grazie.
--------------------English--------------------
We are sorry! No operator is available at the time. Please leave a message and will be contacted as soon as possible. Thank you.
Your name
* Email
* Describe your issue
Login Chat
Hai bisogno di aiuto? Contattaci qui!
Your name
* Email
We're online!